Guadagnare con un blog – vendere pubblicità diretta

Vendere direttamente la pubblicità sul tuo sito è sicuramente il metodo che preferisco. Ti permette di avere guadagni sicuri per il periodo in cui lo spazio è occupato.

Ospitare direttamente pubblicità sul proprio sito non è diverso dagli adesivi sulle moto dei motociclisti del Motomondiale, Sono i tuoi sponsor. E vanno trattati da tali.
Molti sottovalutano questa cosa e puntano solo a vendere lo spazio pubblicitario e basta, uno sponsor va “coccolato” in modo che ti segua anche per la stagione successiva. In tutto questo bisogna avere ottimi risultati, per portagli ottima visibilità.

Requisiti per vendere pubblicità online

Ovviamente è sottinteso che bisogna vere un sito di alta qualità e specialmente su un argomento specifico. Su un sito generalista, tranne nel caso abbia milioni di utenti al mese, sarà molto difficile trovare qualcuno di sposto a pubblicizzare la sua attività sul nostro sito generalista.

Più un sito è di nicchia e specifico meno visite serviranno per trovare possibili inserzionisti. Facendo un esempio un sito di cucina per diventare importante e trovare inserzionisti deve fare tantissime visite perché la concorrenza di altro livello è veramente alta. Se il sito fosse specifico su come aprire una pizzeria sarà molto più facile trovare un inserzionista che, ad esempio, venda forni per pizzerie.

I contenuti del vostro sito dovranno essere di altissima qualità e aggiornati, se avete creato un brand è ancora meglio. Create autorevolezza in un determinato settore per avere la massima possibilità di attirare inserzionisti.

In alcune nicchie possono bastare poche 700-1000 visite al giorno per essere considerati autorevoli e attrarre attenzione degli inserzionisti.

Mi serve partita Iva per vendere pubblicità sul mio sito?

Si, serve la partita IVA per vendere pubblicità sul vostro sito, in caso contrario non riuscirete ad attrarre e dare fiducia ad aziende che vogliono sponsorizzarsi sul vostro sito.

Per vendere la pubblicità sul tuo sito non serve essere iscritto come “Testata giornalistica” presso il tribunale di competenza

Come faccio a vendere pubblicità sul mio sito?

Per vendere i vostri spazi pubblicitari è indispensabile che abbiate almeno una pagina di presentazione dove le aziende possano contattarvi in modo specifico per fare pubblicità.

Può essere molto utile un Media Kit per presentare il vostro sito/portale con numeri, statistiche e direzione del sito nei prossimi anni. Tenete aggiornato questo file almeno ogni 6 mesi.

Che pubblicità posso vendere alle aziende?

Sono svariati i tipi di pubblicità che puoi vendere sul tuo sito, non solo i banner

  • Articoli redazionali
  • Banner Pubblicitari (Sidebar, Articoli, testata)
  • Formati speciali (Come lo sfondo o i banner fissi a fondo pagina)
  • Newsletter (se si possiede una lista di indirizzi email e si ha il permesso degli utenti)
  • Recensioni o Videorecensioni
  • Promozione tramite Social (Le aziende sono interessate anche ai numeri dei vostri social network)

Scrivo io alle aziende o aspetto che mi scrivano loro?

Dipende, all’inizio non ti scriveranno. Se ti scrivono vuol dire che il tuo sito è davvero interessante per loro e la vendita è quasi a colpo sicuro.

Puoi provare a scrivere ad alcune aziende o brand, all’inizio punta ad aziende di livello medio, non piccole e non multinazionali.

Quanto chiedere per la pubblicità sul proprio sito?

Purtroppo è difficile dare una risposta a questa domanda. La risposta cambia da settore a settore e cambia a seconda del numero di utenti in target che avete per una determinata azienda.

Ci sono 2 scuole di pensiero, chi mette in modo pubblico i prezzi sul proprio sito e chi li invia solo dopo una richiesta. Io non ho una regola fissa, dipende dal settore del sito.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *